Chiudi ×

puoi premere Esc per chiudere

In questo spazio potete visualizzare in tempo reale:

  • I nostri video
  • Le comunicazioni ai nostri clienti
  • Le promozioni in corso
  • Le previsioni meteo a Treviso nei prossimi 4 giorni

Azienda Agricola Priola Pier Luigi via delle Acquette 4 - 31100 Treviso (Treviso) - Italia


Articoli archiviati

Gladiolus, Symphoricarpos e Callicarpa a Masino per la “Due giorni d’autunno”

A Masino per la ‘Due giorni d’autunno’ Gladiolus, Symphoricarpos e Callicarpa tra ricordo, ricerca e colore.

Il prossimo fine settimana si svolgerà la ‘Due giorni d’Autunno‘ presso il Castello di Masino in Piemonte. Noi del Vivaio Priola parteciperemo all’evento esponendo, tra le altre piante, un Gladiolus ‘ritrovato’ di grande interesse per la rusticità e l’accesa fioritura autunnale, oltre a un Symphoricarpos e una Callicarpa che presentano bacche decorative dalla tarda estate all’inverno.

Gladiolus papilio ´Ruby´

Gladiolus papilio ´Ruby´

Il Gladiolus papilio ‘Ruby’ soprannominato ‘gladiolo novembrino‘, che presenteremo a Masino è legato alla nostra passione per la ricerca e riscoperta di piante rare o dimenticate, lo abbiamo ritrovato in un giardino veneto ed è stata una magnifica sorpresa! Il Gladiolus papilio ‘Ruby’ va segnalato per la particolare rusticità nel terreno e per l’abbondante fioritura tardiva di colore rosso acceso che inizia proprio in autunno inoltrato ed è valorizzata dal verde brillante del fogliame. Il bulbo può permanere nel terreno senza essere rimosso e resiste molto bene all’inverno purché sia piantato in suolo molto ben drenato e posizione soleggiata. Il Gladiolus papilio ‘Ruby’ appartiene alla famiglia delle Iridaceae e vi regalerà una fioritura autunnale generosa di un rosso intenso e profondo che ravviva il giardino ed è adatta come, caratteristico dei gladioli, ad essere recisa e in giardino si presta a creare stupendi giochi di colore tra gli arbusti e le erbacee.


Symphoricarpos x doorenbosii ´White Edge´

Symphoricarpos x doorenbosii ´White Edge´

L’atra pianta che vi presentiamo è il Symphoricarpos x doorenbosii ‘White Edge’ anche soprannominato ‘Lacrime d’Italia‘. Questo Symphoricarpos è un piccolo arbusto che supera di poco il metro di altezza, e appartiene alla famiglia delle Caprifoliaceae, caratterizzato dalle bacche di colore bianco in autunno in grappoli che emergono numerose dal fogliame tondeggiante verde. Il Symphoricarpos x doorenbosii ‘White Edge’ ama il terreno normale e come esposizione preferisce il sole o la mezz’ombra. E’ una pianta estremamente rustica e robusta. Il fiore è delicato e di colore rosato presente tra maggio e giugno. Le bacche bianche permangono a lungo sugli steli leggermente arcuati e donano un aspetto caratteristico alla pianta.


Callicarpa dichotoma ´Issai´

Callicarpa dichotoma ´Issai´

La Callicarpa dichotoma ´Issai´ la portiamo a Masino nel caro ricordo di Ivano Garbujo che ci ha lasciati troppo presto e che ancora avrebbe avuto molto da donare con la sua instancabile curiosità. Grande apprezzatore del nostro vivaio, sempre attento alla ricerca di piante rare e particolarità botaniche. La Callicarpa dichotoma ´Issai´ soprannominata da Gabriellaperle d’autunno‘, infatti me la portò proprio a Masino dalla Cina nel 1995 e da allora è stata da noi riprodotta e sempre presente in vivaio. La Callicarpa dichotoma ´Issai´ appartiene alla famiglia delle Verbenaceae ed è un arbusto caratterizzato dalla ricchissima produzione autunnale di piccole bacche di colore viola dai particolari riflessi metallici presenti a profusione tra il fogliame allungato che in autunno vira dal verde al giallo intenso. Le bacche permangono sui rami anche dopo la caduta delle foglie fino ad inverno inoltrato. Ama il terreno normale, fresco, preferisce esposizione soleggiata e ha uno sviluppo di poco superiore al metro. La fioritura estiva è di colore rosa pallido. Visto lo sviluppo contenuto la pianta è anche adatta alla coltivazione in contenitore (fioriera).


Vi aspettiamo a Masino e vi invitiamo a visitare lo stand che ovviamente ospiterà anche una selezione delle nostre erbacee perenni di interesse autunnale tra cui gli Aster e alcune graminacee.

Pier Luigi Priola


I colori dell’autunno, 10 – 11 Ottobre 2015: composizioni floreali

esempio di composizioni floreali a tema autunnale con fiori del vivaio Priola (3)

In occasione delle due bellissime giornate a tema:

I colori dell’autunno, Thomas Pellizzaro, curatore di composizioni e scenografie per eventi e dimostrazioni floreali, ha realizzato delle composizioni floreali a tema autunnale utilizzando piante e fiori del nostro vivaio.

Queste sono alcune foto di composizioni floreali realizzate da Thomas Pellizzaro riviste in una composizione di fiori autunnali raccolti direttamente nel nostro vivaio.

esempio di composizioni floreali a tema autunnale con fiori del vivaio Priola (1)

esempio di composizioni floreali a tema autunnale con fiori del vivaio Priola (2)

esempio di composizioni floreali a tema autunnale con fiori del vivaio Priola (4)

esempio di composizioni floreali a tema autunnale con fiori del vivaio Priola (5)

esempio di composizioni floreali a tema autunnale con fiori del vivaio Priola (6)

esempio di composizioni floreali a tema autunnale con fiori del vivaio Priola (7)


I giardini di Ferrante Gorian

invito presentazione libro i giardini di Ferrante Gorian

Presentazione del libro “I giardini di Ferrante Gorian” di Fabio Gorian

L’associazione Amici del Giardino Lucio Aviatori in collaborazione con la Libreria Editrice Goriziana è lieta di invitarVi alla presentazione del libro “I giardini di Ferrante Goriandi Fabio Gorian

mercoledì 23 marzo 2016, ore 18.00
presso il Giardino Viatori di Gorizia – Via Forte del Bosco 28 (Gorizia)

Pierluigi Priola dialogherà con l’Autore. Seguirà vin d’honneur

Per informazioni:
Associazione Amici del Giardino Lucio Aviatori – wwww.aglv.org

immagine della copertina del libro “I giardini di Ferrante Gorian” di Fabio Gorian (ed. DUCK EDIZIONI)


Parteciperemo nel 2013 alle seguenti mostre mercato

20 e 21 APRILE
‘Georgica’ a Guastalla (Reggio Emilia)
sito: Georgica, festa della terra delle acque e del lavoro nei campi

3 – 5 MAGGIO
‘Tre giorni per il giardino’ nel Parco del castello di Masino Caravino (Torino)
sito: TRE GIORNI PER IL GIARDINO – XXII EDIZIONE

10 – 12 MAGGIO
‘Orticola’ Giardini di Via Palestro (Milano)
sito: Orticola Di Lombardia – XVIII Orticola Mostra Mercato Fiori e Piante

28 – 29 SETTEMBRE
‘Piante e animali perduti’ Guastalla (Reggio Emilia)
sito: Piante e animali perduti

4 – 6 OTTOBRE
‘Orticolario’ Villa Erba Cernobbio (Milano)
sito: Orticolario – Per un giardinaggio evoluto

18 – 20 OTTOBRE
‘Due giorni per l’autunno’ Castello di Masino Caravino (Torino)
sito: Due giorni per l’autunno

Per chi desiderasse ordinare del materiale da ritirare alle Mostre lo può fare in forma scritta (non telefonico) via fax o mail entro la settimana precedente la Fiera alla quale intende ritirare, precisando a quale mostra ritirerà il materiale.
Per il pagamento viene effettuato al momento del ritiro alla Mostra.

L’UNICA FIERA ALLA QUALE NON E’ POSSIBILE ORDINARE DEL MATERIALE DA RITIRARE E’ LA MOSTRA ‘ORTICOLA’ A MILANO IN QUANTO ABBIAMO DEI PROBLEMI DI SPAZIO NELLO STAND PERTANTO NON CI E’ POSSIBILE ORGANIZZARE UN RITIRO DIRETTO.


Porte Aperte (vivai aperti): 13 – 14 Aprile 2013: i video

In occasione delle due bellissime giornate a tema:
Alla ricerca di Piante Amiche e di un Amico dei Giardini , abbiamo realizzato dei video.

Ecco i video delle due giornate


Ricordando Libereso Guglielmi, il Giardiniere di Calvino

Pier Luigi Priola Libereso Guglielmi e Claudio Porchia a Treviso

Pier Luigi Priola Libereso Guglielmi e Claudio Porchia a Treviso

Libereso Guglielmi sicuramente non ha bisogno di essere ricordato dalle persone che l’hanno conosciuto, soprannominato “Il Giardiniere di Calvino” (in riferimento a Mario Calvino botanico e Padre del noto Italo), era un personaggio unico. La cosa che mi ha sempre colpito di Libereso sono stati l’entusiasmo inesauribile, la curiosità e la voglia di sollecitare l’attenzione verso le piccole grandi cose che rendono speciale questo nostro mondo, visto dagli occhi di un botanico innamorato della natura.

Sabato scorso, 10 dicembre, per ricordare Libereso, a Sanremo eravamo in tanti. L’incontro si è svolto nel Teatro del Casinò e ha alternato momenti di divertimento a momenti di vera commozione.

Sul palco erano presenti un grande amico di Libereso, Antonio Ricci, Tania Guglielmi, figlia del grande botanico, esponenti dell’Amministrazione comunale di Sanremo e Claudio Porchia, fedele collaboratore di Libereso che ha condotto l’incontro durato oltre due ore. Moltissime le presenze venute da lontano, dalle Marche, dal Veneto, dalla Lombardia, dalla Toscana, dal Piemonte e dal Lazio.

Claudio Porchia ricorda Libereso Gulgielmi

Claudio Porchia ricorda Libereso Gulgielmi

Antonio Ricci ha ricordato la puntata di “Striscia la notizia”, dedicata a Libereso e, fra i tanti altri interventi, cito quello di Ursula Piacenza che ha fatto rivivere il rapporto di Libereso con l’affascinante ‘Giardino selvatico di Boccanegra‘.

Il Sindaco di Sanremo mostra il ritratto di un giovane Libereso Guglielmi

Il Sindaco di Sanremo mostra il ritratto di un giovane Libereso Guglielmi

Tra i presenti all’incontro, c’ero anch’io a ricordare le visite di Libereso al nostro vivaio di Treviso in cui veniva spesso e molto volentieri in occasione dell’appuntamento primaverile “Aromatiche per passione“.

Pier Luigi Priola ricorda Libereso Guglielmi a Treviso

Pier Luigi Priola ricorda Libereso Guglielmi a Treviso

Durante le sue visite in vivaio, sempre in compagnia dell’amico e collaboratore Claudio Porchia, ho fatto assaggiare a Libereso Guglielmi) foglie e fiori di parecchie piante. Un ricordo in particolare è legato a quella volta in cui gli feci assaggiare la Mertensia maritima o ‘erba ostrica‘ (si chiama così proprio per il suo inconfondibile sapore) e con cui lo stupii perché la Mertensia non l’aveva ancora assaggiata! Ne prese una foglia dal vicino vasetto, saggiamente ne assaggiò un pezzettino, poi la foglia intera e, dopo averla gustata per un po’, disse sorridendo: “Buona questa!“.

Libereso a Treviso aveva partecipato anche ad una conferenza tenutasi alla Casa dei Carraresi e facente parte del ciclo “Salotto Musicale – In tutti i sensi”, incontro presentato da Cristiana Sparvoli, avente come tema il senso dell’olfatto e come titolo “Alla ricerca del profumo perduto”. Sul palco per l’occasione Libereso e io, insieme a Claudio Porchia e al creatore di profumi Roberto Dario, quella sera, avevamo parlato di suggestioni olfattive e floreali sullo sfondo della Liguria e dei componimenti del cantautore ligure Fabrizio De Andrè, interpretati mirabilmente da Alberto Cantone. Davvero una bella serata.

Nelle sue visite a Treviso Libereso portava sempre con se un bagaglio importante fatto di voglia di vivere, di occhi limpidi e curiosi, di voglia di raccontare la sua vita e il suo amore per le piante anche attraverso Claudio Porchia che gli era di grande supporto e lo alleviava dalla fatica che gli causava parlare a lungo. Al termine dei suoi interventi, sempre divertenti e ricchi del sole e dei profumi di quella Liguria, che comunque anch’io mi porto dentro, ricordo l’infinita pazienza di Libereso Guglielmi nel firmare le dediche dei suoi libri ai tanti partecipanti. “Il giardiniere di Calvino” aveva per tutti una frase curiosa, un piccolo disegno e soprattutto un sorriso.

Mi sembrava giusto condividere con voi questo ricordo anche perchè Libereso continuerà a vivere nella memoria di quelli che l’hanno conosciuto e amato per le sue parole, disegni e racconti ma anche attraverso le sue gustose ricette vegetariane che mia moglie ed io ogni tanto ci divertiamo a sperimentare curiosando tra le pagine del suo libro.

Pier Luigi Priola

Si ringrazia Claudio Porchia per le foto del Convegno


Sapori di primavera 2018 – Il vivaio Melapè con la sua raccolta di meli

Melapè presente oggi domenica con la sua collezione di meli

Sito web: melape.bio


SPESE DI SPEDIZIONE GRATUITE PER CHI ACQUISTA I BUONI REGALO

buoni regaloVuoi fare o farti un regalo speciale per Natale?

Acquistando i buoni regalo, dal 27 novembre e durante il mese di dicembre e per un importo minimo di € 70.00, potrai usufruire a pieno del buono per ricevere gratuitamente a casa il tuo ordine o regalare questa possibilità ad un amico.

Gli ordini ricevuti usufruendo dei buoni verranno spediti dopo la metà gennaio in poi.

Inviaci via mail a info@priola.it l’indirizzo, acquista il buono, fai l’ordine quando ti è più comodo.


Tour a: I Giardini di Ninfa, Landriana e Castel Gandolfo ::: 15 – 17 settembre 2015

L’Agenzia Viagginmente organizza un tour a I Giardini di Ninfa, Landriana e Castel Gandolfo dal 15 al 17 settembre

Richiedete il programma dettagliato!

Iscrizioni entro il 25 luglio (successivamente su richiesta) presso:

Viagginmente – Via D’Annunzio 3/B – Treviso
tel.: 0422 210412 – email: info@viagginmente.net – sito web: viagginmente.net

Maria Cinzia Marin ::: email: cmarin@viagginmente.net

i Giardini di Ninfa

i Giardini di Ninfa


Tre Giorni per il Giardino: venerdì 4, sabato 5 e domenica 6 maggio 2018

Tre Giorni per il Giardino

Eccoci arrivati nuovamente ad una data importante, da venerdì 4, sabato 5 e domenica 6 maggio 2018, una nuova edizione della Tre Giorni per il Giardino con la regia dell’Arch. Paolo Pejrone, Presidente dell’Accademia Piemontese del Giardino.

Si da il via alla ventisettesima edizione della prestigiosa manifestazione che ha dato il ‘la’ a tutte le altre che si svolgono in Italia.

Noi vi partecipiamo da 26 anni ed anche quest’anno presenteremo delle vecchie varietà che portammo a Masino nel 1993 ed alcune novità tra piante aromatiche, perenni, ecc … venite a trovarci presso il nostro stand .

"Stand Masino"

La manifestazione sarà aperta al pubblico dalle 14.00 di venerdì 4 e poi seguire il programma sul sito del FAI


Week end fra i fiori con porte aperte ai vivai Priola

Anche se quest’anno l’autunno tarda ad esprimersi compiutamente, Pier Luigi Priola nel suo vivaio alle Acquette di Treviso – che il famoso architetto paesaggista Paolo Pejrone considera fra i più belli e razionali d’Europa – propone per sabato 12 e domenica 13 ottobre un “Viaggio nei colori dell’autunno”.

Una serie di mostre tematiche e incontri con esperti per approfondire la conoscenza e le problematiche del mondo vegetale. Per riscoprire gli antichi sapori, Enzo Maioli di Salvaterra di Reggio Emilia presenta un’ampia collezione di piante da frutto rare e quasi scomparse; i fratelli Gramaglia di Collegno propongono una corposa serie di colorati peperoncini, Marina Zoppello di Ponzano Veneto offre una esclusiva rassegna di fiori dipinti su stoffa. Ma ci sono pure Dino Davanzo di Meolo con le originalissime sculture d’erba ispirate ai racconti di Ernest Hemingway sul Piave e Lorenzo Franceschini di Culturalegno di San Giovanni al Natisone con fantasiose scultura in legno. La pittrice Olimpia Biasi ripresenta la bella raccolta di memorie personali “Lagapantodiluchino” riferendosi agli Agapanthus del giardino di Luchino Visconti.

Ma la sorpresa di questa edizione di “Porte aperte” autunnale al vivaio di Pier Luigi Priola sono le sue straordinarie collezioni di piante che proprio in questo periodo si presentano nel massimo splendore e che comunque vivacizzano una stagione che, a torto, viene considerata ormai finita per i fiori nei giardini ma anche nelle aree pubbliche. Basta dire delle maestose graminacee ornamentali o degli anemoni ma soprattutto degli Aster o Settembrini che si potrebbero definire anche Ottobrini perché sono ancora in pienissima fioritura e Priola ne coltiva oltre 160 varietà di ogni colore e dimensione, mentre di graminacee se ne possono ammirare alcune centinaia. Ci sono anche tutte le aromatiche immaginabili alle nostre latitudini fra cui una sessantina di varietà di menta, come pure tante bellissime ortensie tardive.

Cliccando su questo link (I colori dell’autunno al vivaio Priola…) potete vedere un sorprendente video sulla coltivazione dei Settembrini con il vivaio ripreso dall’alto con straordinarie macchie di colore e forme che ricordano quelle dei tulipani in Olanda.

Diceva l’illustre architetto paesaggista Frans Bogaert che “…il verde non interessa a nessuno…“: non è del tutto vero perché sono tantissimi quelli che hanno a cuore il giusto equlibrio con la natura e il mantenimento di un vivere umano armonico e compatibile con i tempi della vita. Ed è questo che induce naturalmente a cogliere l’emozione e il piacere di veder nascere, crescere e fiorire piante e fiori in ambienti domestici, piccoli o grandi, o in giardini privati e, possibilmente anche in quelli pubblici sempre più mortificati da ingiustificata insensibilità e carenza professionale.

L’ingresso è completamente libero, senza alcun impegno di acquisto, ma per il piacere di “farsi gli occhi”.

articolo di Antonio De Marco


Workshop di bonsai e shitakusa 2014

In collaborazione con Decio Pianura organizziamo un:

Workshop di Bonsai & Shitakusa

Sabato 7 giugno 2014 dalle 10:00 alle 12:00

Gli appassionati coltivando insieme Bonsai e Shitakusa hanno la possibilità di vivere a stretto contatto con la natura, esprimendo a pieno il loro amore per le piante e vivendo la bellezza che sprigionano al cambio delle stagioni.

Relatore: Decio Pianura (www.pianurabonsai.com)
Location: Azienda Agricola Priola Via delle Acquette, 4 31100 Treviso

 

Per informazioni

  • Vivai Priola: tel. 0422 304096 – info@priola.it
  • Pianura Bonsai: tel. 335 5724053 – pianurabonsai@gmail.com

 


 

Bonsai

Bonsai è l’arte di coltivare gli alberi in vaso. Con questa arte antica si ha la possibilità, anche per chi ha poco spazio, di vivere insieme agli alberi in modo speciale. Attraverso il Bonsai si vivono momenti di armonia e serenità entrando in contatto con la natura quotidianamente.

 

bonsai

Shitakusa

Le Shitakusa sono piante d’accompagnamento fatte con erbe perenni, muschi e bulbose coltivati in piccoli vasi bonsai. Queste erbe perenni sono usate come piante di compagnia al Bonsai. Nell’ esposizione grazie alla fioritura e alla colorazione delle foglie hanno la funzione di dare equilibrio ed armonia alla composizione ma soprattutto esprimere il momento della stagione.

 

shitakusa


X Chiudi

Tutti i campi sono obbligatori